Plenum x climatizzatore con tre uscite

Anche se non sembra ma la stagione estiva è ormai alle porte, per meglio dire è ora di iniziare a pensare all’impianto di climatizzazione.

A questo punto arriva il dilemma: metto un climatizzatore in corridoio ritrovandomi con freddo polare nella zona di passaggio e caldo dove dormo, oppure  installo un climatizzatore canalizzabile e vivo bene tutte le stanze di casa? 

Sfaer consiglia di installare un climatizzatore canalizzabile da controsoffitto per più di una ragione:

  • distribuzione del fresco dove effettivamente serve, ossia dentro ogni stanza;
  • silenziosità complessive dell’impianto;
  • risparmio energetico;
  • possibilità di abbinamento con impianto di Ventilazione Meccanica Controllata (VMC);
  • unità climatizzatrice non visibile, impatto visivo minimo;
  • deumidificazione estiva;
  • possibilità di riscaldamento o integrazione del riscaldamento centralizzato, se climatizzatore è in pompa di calore (ormai il 90% sono in PdC)
  • possibilità di impostare la temperatura stanza per stanza dotando il sistema di serrande motorizzate (es. S125T-CM230-L);
  • facilità di pulizia filtri con la nostra griglia di ripresa portafiltro
Condividi