Temperature troppo elevate nelle sale operatorie

Il caldo arriva sempre senza chiedere permesso. Quando le temperature salgono improvvisamente non sempre purtroppo le strutture ospedaliere sono pronte ad affrontarle.

ospedali chiusi

E’ il caso di diversi ospedali italiani, alcuni per esempio vista l’assenza di un impianto di climatizzazione si vedono costretti a subire lo stop delle funzionalità delle sale operatoriein quanto il gran caldo ha fatto registrare una temperatura di 27° già alle 10 del mattino con un’umidità relativa altissima. Altri invece dove, a causa del mancato funzionamento dell’impianto di condizionamento, per creare un pochino di refrigerio

leggi ...

Raffrescamento adiabatico nei luoghi di culto

chiesa_landscape

Il problema delle elevate temperatura nel periodo estivo tocca da vicino anche gli edifici ecclesiatici, che spesso non hanno un impianto di ventilazione o climatizzazione.

Un impianto di climatizzazione in effetti può avere dei costi di installazione e gestione elevati, notevole assorbimento di energia elettrica (non sempre disponibile nei centri storici) e sbalzi di temperatura interno/esterno.

Quale potrebbe essere dunque la soluzione ideale, l’alternativa economica ma efficace?

Il raffrescamento adiabatico che si basa sul principio per cui l’acqua evapora e sottrae calore all’ambiente circostante. Basti pensare a quella sensazione di fresco che si avverte dopo un temporale estivo.

Scopri i notevoli vantaggi che questa tecnologia può dare e che cosa serve per farla funzionare!

Contatta Sfaer per ricevere tutte le informazioni.

STOP al caldo torrido negli ambienti industriali e produttivi

imm-caldo raffrescamento adiabaticoPer poter mitigare la temperatura estiva all’interno di un locale produttivo occorre ventilare l’ambiente con molti ricambi d’aria nuova e filtrata, possibilmente raffreddata.
Molte volte in grandi ambienti, come un quelli industriali, un impianto di climatizzazione diventerebbe di difficile gestione sia tecnica che economica a causa del volume da raffreddare e del continuo aprirsi dei portoni.

La soluzione ideale è rappresentata dal RAFFRESCAMENTO ADIABATICO o anche detto EVAPORATIVO che raffredda l’aria con un principio naturale: l’aria passa attraverso un pacco evaporativo perdendo calore.

I consumi di energia grazie al raffrescamento adiabatico vengono ridotti notevolmente e consente di raffreddare ambienti grandi garantendo molti ricambi d’aria.

Installando il RAFFRESCAMENTO ADIABATICO by SFAER potrai combattere il caldo torrido del tuo capannone industriale già nella prossima estate 2013.

Per maggiori informazioni vai alla pagina

Ma quanto caldo fa nel capannone industriale??!?!

raffrescamento-adiabatico-vignetta-caldoSpesso i capannoni industriali diventano dei forni in estate e lavorare quando fa troppo caldo e c’è troppo umido diventa molto più faticoso e molto più pericoloso perchè è più difficile concentrarsi. Di contro pensare alla climatizzazione vera e prorpia costa troppo per volumi così grandi. La soluzione esiste con costi assai più contenuti di quanto si pensa sia per la fase di realizzazione che per il costo di mantenimento: IL RAFFRESCAMENTO ADIABATICO.

Se vuoi saperne di più, vai alla pagina.

Raffrescamento adiabatico

Il caldo estivo diventa sempre più opprimente soprattutto per chi lavora in fabbrica, con attrezzature che producono caldo. Questa situazione causa spossatezza, difficoltà di concentrazione, riduzione della produttività, ecc… Il problema reale è però l’aumento dell’incidenza dei malesseri e degli infortuni. A questo però c’è rimedio:

Come fare? Vai alla pagina dedicata al raffrescamento adiabatico

Punti di forza

Punti di forza Sfaer soluzioni per la climatizzazione

I nostri partner

L'unione fa la forza! Collaboriamo da anni con aziende del settore del monitoraggio e gestione igienica degli impianti di climatizzazione come per esempio:

Aria SpA

Arieggiare

1
Ciao! 👋🏻
Come possiamo aiutarti?
Powered by
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: