Condizionatori, detrazioni fiscali e riduzione dell’aliquota IVA

climatizzatori

L’installazione o la sostituzione del condizionatore fruisce sia della detrazione del 50% per le ristrutturazioni edilizie che della riduzione dell’aliquota Iva dal 20% al 10%. Tutto questo si rende applicabile sino al 31 dicembre 2014. E’ possibile usufruirne anche cambiando la tipologia di riscaldamento passando ad esempio da radiatori e caldaia a unità ventilanti ad espansione diretta o ventilanti ad acqua.

Ma come fare per usufruire di questi bonus fiscali?

È fondamentale farsi rilasciare dall’installatore una dichiarazione di conformità dell’impianto al conseguimento del risparmio energetico (da conservare per eventuali richieste di chiarimenti del fisco).
Per la riduzione dell’Iva le apparecchiature di condizionamento e riciclo dell’aria rientrano tra i beni significativi di cui al Dm 29 dicembre 1999: si applica l’aliquota Iva del 10% per le prestazioni di installazione e per l’acquisto dei materiali utilizzati diversi dai condizionatori, mentre per l’acquisto dei condizionatori l’Iva al 10% si applica solo sino a concorrenza del valore della manodopera e degli altri materiali. Per la parte eccedente di valore si applica l’Iva al 22%.

A determinate condizioni, solo se il condizionatore sostituisce integralmente o parzialmente l’impianto di riscaldamento preesistente, si applica la detrazione del 65% (sempre in 10 anni per un importo massimo di 30mila €). Possibilità valida sia per edifici residenziali che non abitativi.

Perchè non approfittarne?

Ventilazione Meccanica Controllata: il tuo valore aggiunto

Il valore della Ventilazione meccanica controllata

Scegliere di installare un sistema di Ventilazione Meccanica Controllata (VMC) è indubbiamente la decisione più giusta in un’ottica di:

  • valore aggiunto all’immobile
  • riqualificazione energetica
  • migliorare la qualità della vita

Si tratta infatti di un sistema facilmente installabile e consente di gestire il ricambio dell’aria di un ambiente con l’esterno dove l’aria ricca di ossigeno entra e si diffonde nella casa, mentre l’aria “cattiva” viene espulsa.

Sfaer dedica parte della propria produzione alla VMC realizzando sistemi di ricambio aria con recupero di calore grazie alla presenza di personale tecnico specializzato.

Contattaci per avere maggiori informazioni e dai un valore aggiunto ai tuoi progetti!

Inquinamento nelle scuole: uno studente su tre è positivo alle prove allergiche

Il Servizio di allergo-pneumologia della Clinica pediatrica dell’azienda ospedaliero universitaria Santa Maria della Misericordia di Udine ha condotto, per conto del Ministero della Salute, un’indagine sull’aria che respirano i ragazzi nelle aule scolastiche.

bambino_cmc_image_1

Il risultato è alquanto allarmante: le classi sono troppo calde e secche, con una presenza in aumento di anidride carbonica e soprattutto non c’è alcuna differenza, a livello di inquinamento e di effetti sui bambini, tra istituti lontani o vicini al traffico.
Questi fattori facilitano la trasmissione di germi.

 

Questo comporta che:

  • 1 bambino su 3 è positivo alle prove allergiche
  • 1 su 2 è a contatto con il fumo degli adulti
  • 1 su 8 ha una funzionalità polmonare ridotta

In sei realtà su otto sono state evidenziate perdite di acqua
e in nessuna scuola esiste un protocollo scritto
per il mantenimento di una buona qualità dell’aria.

Sfaer mette a disposizione personale specializzato e qualificato che da le migliori soluzioni per risolvere le problematiche relative alla salubrità dell’aria.

Contattaci!

Diffusori a flusso elicoidale

SFAER_DDW_DIFFUSORE QUADRATO AD EFFETTO ELICOIDALE SFAER_DDH_DIFFUSORE EFFETTO ELICOIDALE SFAER_DDE_DIFFUSORE QUADRATO AD EFFETTO ELICOIDALE

Alla gamma dei diffusori elicoidali ad alta induzione appartengono i diffusori ad effetto elicoidale su pannello quadrato ad alte prestazioni DDW, diffusori elicoidali su pannello quadrato DDH e i diffusori ad effetto elicoidale DDE. Trovano applicazione a soffitto per la mandata o la ripresa dell’aria, sia negli impianti a portata costante che negli impianti a portata variabile. Costruiti in acciaio verniciato bianco RAL9010 con deflettori in ABS nero, si differenziano l’uno dall’altro dalla geometria dei deflettori, la cui scelta dipende dalla portata dell’impianto.
Per ulteriori informazioni vai alla pagine dedicate ai diffusori aria oppure contatta l’ufficio tecnico di SFAER.

Punti di forza

Punti di forza Sfaer soluzioni per la climatizzazione

I nostri partner

L'unione fa la forza! Collaboriamo da anni con aziende del settore del monitoraggio e gestione igienica degli impianti di climatizzazione come per esempio:

Aria SpA

Arieggiare

1
Ciao! 👋🏻
Come possiamo aiutarti?
Powered by
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: