MCE Mostra convegno Expocomfort 2016

mce mostra expocomfort 2016

Dal 15 al 18 marzo torna a Milano la 40a Mostra Convegno Expocomfort, un prestigioso palcoscenico internazionale, una preziosa occasione di aggiornamento tecnologico e professionale, una straordinaria piattaforma di business. E’ un appuntamento che fa dell’efficienza energetica e dello spirito di innovazione il proprio fulcro, confermato anche dalla certificazione di evento sostenibile ottenuta a partire dall’edizione 2014.

I nostri amici di Aria SpA saranno presenti al Padiglione 22 Stand V53 per parlarvi della Valutazione del Rischio degli impianti di climatizzazione.

leggi ...

Saloni e impianti di ventilazione: cosa dice l’INAIL

saloni impianti di ventilazione

Quanto sono importanti gli impianti di ventilazione nei saloni di bellezza o dai barbieri?

Dire fondamentali è dire poco.

Se si pensa a tutte le tipologie di attività svolte all’interno dei saloni, dal lavaggio capelli, alle tinte e anche alla semplice messa in piega, si può iniziare a immagine cosa si respira e con che cosa si viene a contatto: shampoo, lozioni, prodotti per l’ondulazione, prodotti per la decolorazione e creme. Nella classica fase della tinta per esempio, troviamo sali di cobalto, presolfati, solfito di Na, solventi organici, ammoniaca e coloranti dai quali possono derivare una irritazione delle prime vie aeree, dermatiti irritative e allergiche.

leggi ...

Inquinanti aerodispersi nei saloni di parrucchieri

tinture per capelli

Shampoo, coloranti, ammoniaca, presolfati, stiranti sono tutte sostanze normalmente utilizzate nel settore delle acconciature che, se non controllate, possono diventare la causa scatenante di irritazioni e sensibilizzazioni cutanee, dermatiti irritative e allergiche, irritazione delle prime vie aeree fino purtroppo all’insorgenza del cancro.

A fronte di tutto ciò l’INAIL ha pubblicato il documento “Il rischio chimico nel settore acconciatura

leggi ...

Friuli Venezia Giulia: contributi per strutture e impianti nel comparto artigiano

contributi

Grazie al decreto del Direttore centrale attività produttive 1596/PRODRAF del 15 maggio 2014, sono stati riaperti i termini per la presentazione delle domande di contributo al CATA da parte delle imprese artigiane.

In particolare sono compresi i finanziamenti per sostenere l’adeguamento di strutture e impianti di cui all’articolo 55 L.R. 12/2002: adeguamento di strutture e impianti alle normative in materia di prevenzione incendi, prevenzione infortuni, igiene e sicurezza sul lavoro, antinquinamento​.

Il tutto per un importo minimo pari a 5.000,00€ e massimo di 50.000,00€.

Sfaer ti può aiutare nell’adeguamento di strutture e impianti grazie a tecnici qualificati, così potrai approfittare di questa occasione e presentare la domanda di contributo tramite Posta elettronica Certificata dalle 9:15 del 10 giugno 2014 fino alle 16:30 del 30 settembre.

Contattaci!

Sicurezza sul lavoro: gli edifici scolastici

scuole_materneLa qualità dell’aria all’interno degli edifici scolastici è un argomento molto importante, dato che può avere riflessi negativi sulla salute sia degli insegnanti e lavoratori, che nei bambini e ragazzi.

L’inquinamento biologico dell’aria può comportare diverse malattie date da infezioni batteriche (faringiti, scarlattina, otiti) o da infezioni virali (varicella, morbillo, mononucleosi, influenza, rosolia, morbillo), ma anche allergie e dermatiti.

La presenza degli impianti di ventilazione all’interno di questi edifici è indispensabile per la protezione e la prevenzione delle persone e per creare un microclima confortevole e salutare, grazie al ricambio d’aria continuo.

Per saperne di più vai alla pagina EDIFICI SCOLASTICI.

I nostri partner

L'unione fa la forza! Collaboriamo da anni con aziende del settore del monitoraggio e gestione igienica degli impianti di climatizzazione come per esempio:

Aria SpA

Arieggiare

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: