calcolare dimensioni impianto condizionamento

Quanta potenza è necessaria per il raffreddamento di un locale? Come si calcola il dimensionamento di un impianto di climatizzazione?

Ecco alcune semplici regole.

1 – Ogni metro cubo di volume richiede una potenza di raffreddamento di 30 watt.

Secondo questa regola d’oro è possibile rilevare la potenza di raffreddamento necessaria in modo veloce e semplice. Basta vedere il seguente esempio di calcolo per un ambiente con una superficie di 35 m² e un’altezza di 2,5 m:

35 m² x 2,5 m altezza = 
87,5 m³ cubatura x 30 watt = 
2.625 watt

questa formula di calcolo approssimativa vale però solo per ambienti abitativi e uffici moderni isolati (standard casa passiva). Dobbiamo tener conto anche del “carico termico” dell’ambiente.

2 – Sono importanti anche i raggi del sole, l’isolamento, la dimensione delle finestre, il numero di persone e le fonti di calore.

Le raccomandazioni di omologazione per le dimensioni ambientali si basano su condizioni tipiche che sono nel mezzo statistico ma che sono raramente presenti nel rapporto 1 a 1 nella realtà. Ma una cosa è certa: un dispositivo indicato come omologato per 30 metri quadrati, presso tutti i produttori ha più o meno la stessa capacità di raffreddamento.

3 – Dobbiamo considerare il tipo e l’utilizzo dell’ambiente

  • 30 watt per ogni metro cubo 
    per ambienti standard tipici ideali con l’isolamento da casa passiva, la superficie della finestra e utilizzati da poche persone
  • 10 watt per ogni metro cubo in aggiunta 
    con isolamento peggiore
  • 10 watt per ogni metro cubo in aggiunta 
    con più di 3 persone nell’ambiente
  • 10 watt per ogni metro cubo in aggiunta 
    con una superficie della finestra con dimensioni superiori alla media
  • 10 watt per ogni metro cubo in aggiunta 
    con finestre/pareti esterne dirette a sud
  • 50 watt per ogni metro cubo 
    per ambienti di appartamenti attico. 
    In particolare negli appartamenti al piano sottotetto, in costruzioni vecchie, il rilevamento della capacità di raffreddamento necessaria rimane difficile, a causa della mancata conoscenza dettagliata per l’isolamento termico del tetto. Per sicurezza, è necessario calcolare 60 watt per ogni metro cubo mentre con i tetti isolati male e con molti abbaini è meglio aumentare ancora.
  • 55 watt per ogni metro cubo 
    per l’utilizzo dei condizionatori nei container edili

4 – Parliamo di BTU: 340 BTU/h x mq

5 – Parametri fondamentali

  • Presenza di filtri per purificare l’aria
    -filtri antiodore, filtri antipolline e filtri antibatterici. Questi filtri possono essere associati alla funzione “Purificazione” che consente di rimuovere dall’aria di casa la quasi totalità delle particelle inquinanti, virus e batteri, restituendo aria pura agli ambienti domestici. Funzione molto utile in caso di animali domestici.
  • Grado di silenziosità
    climatizzatori più silenziosi sono perfetti per soggiorni e camere da letto.
  • Classe Energetica
    climatizzatori più efficienti (con classe energetica A++ o A+++), sono più costosi al momento dell’acquisto ma consentono un notevole risparmio in bolletta.
  • Funzione deumidificazione
    La funzione Deumidificazione consente di ridurre l’umidità dall’aria mantenendo temperature costanti.
  • La presenza dell’inverter
    La tecnologia inverter consente di regolare in modo continuo e autonomico la potenza e la velocità di funzionamento. Questa tecnologia permette di gestire la temperatura di casa analogamente a quanto visto con i termostati e cronotermostati.

Hai un progetto da realizzare?

Contattaci senza impegno!