scuolaI bambini sono particolarmente sensibili alla qualità dell’aria che respirano: da recenti studi epidemiologici, risulta chiaramente che negli ultimi anni si riscontra un aumento delle malattie – soprattutto nei bambini – legate al sistema respiratorio come asma bronchiale, riniti, ….. e questo aumento è più forte ove è più scarsa la qualità dell’aria (es grandi città della pianura padana). Altro dato incontrovertibile sono le ore che i ns figli passano negli ambienti scolastici: da 4 a 8 ore al giorno. E’ per questo che l’ambiente scuola deve essere il più salubre possibile.

Per questo motivo i pediatri della SOCIETA’ ITALIANA DI PEDIATRIA hanno stilato, su richiesta della Regione Abruzzo impegnata nella ricostruzione post-terremoto, le linee guida per scuole a “misura di bambino”. Nei prossimi mesi, infatti, in Abruzzo verranno messe in sicurezza più di 200 scuole in oltre cento comuni.

In queste linee guida si fa esplicito riferimento agli inquinanti indoor e a come una corretta politica di ventilazione meccanica attraverso impianti di ricambio aria possa aiutare a far stare meglio sia i bambini che tutto il personale docente e non docente presente nei vari istituti di ogni ordine e grado.

Visualizza il testo e se di interesse, scaricalo [319,1 KB]:

LA SCUOLA CHE VOGLIAMO – SPUNTI, ORIENTAMENTI, INDICAZIONI OPERATIVE PER LA COSTRUZIONE/RISTRUTTURAZIONE DI SCUOLE A MISURA DI BAMBINO

Condividi