Risonanza magnetica Impianti di ventilazione

La risonanza magnetica in campo medico è usata prevalentemente a scopi diagnostici nella tecnica dell’imaging a risonanza magnetica (detta anche tomografia a risonanza magnetica). E’ un esame diagnostico che permette di visualizzare l’interno del nostro corpo senza effettuare operazioni chirurgiche o somministrare pericolose.Parlando di salute non possiamo non parlare di sicurezza.

Nella Gazzetta Ufficiale n. 239 del 10 ottobre 2018 è stato inserito il D.M. “Determinazione degli standard di sicurezza e impiego per le apparecchiature a risonanza magnetica” che va a disciplinare gli aspetti relativi alla messa in esercizio dell’apparecchiatura di risonanza magnetica.

Vogliamo sottolineare come il capitolo B.12.A sia dedicato agli Impianti di ventilazione e di espulsione gas criogenici. Si legge testualmente:

Devono essere realizzati adeguati sistemi di climatizzazione in condizioni di normale esercizio, al fine di facilitare un’adeguata termoregolazione del paziente in relazione ai limiti di SAR previsti dalla vigente normativa e al contempo un corretto funzionamento dell’APPARECCHIATURA RM

Il sistema di climatizzazione deve garantire una temperatura pari a T= 22 ± 2 °C. e un tasso di umidità relativa compreso nell’intervallo raccomandato dal Fabbricante dell’APPARECCHIATURA RM […] Le condizioni di temperatura ed umidità della SALA RM devono essere monitorate in continuo.”

I sistemi di ventilazione devono essere controllati almeno ogni sei mesi verificando il corretto funzionamento e il perdurare del numero di ricambi/h di progetto.

E’ importante quindi controllare sempre tutti gli elementi di un impianto:

accertarsi del loro funzionamento e, al bisogno provvedere alla loro sostituzione.

Noi di Sfaer disponiamo di tutti i materiali per la climatizzazione grazie al nostro fornitissimo magazzino. Facciamo spedizioni quotidiane in tutta Italia.

Contattaci senza impegno!